La storia del monogram Louis Vuitton

“Un viaggio ci mette faccia a faccia con noi stessi” , per scoprire ciò che di più profondo abbiamo dentro. Questo uno dei concetti più amati da Louis Vuitton. Le sue borse, ornate da celebre monogram, sono forse le più famose, riconosciute e imitate al mondo. Ma nonostante tutta questa fama, in quanti conosciamo davvero la storia del famoso marchio?

c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_6_image

All’età di 16 anni il giovane Louis Vuitton decide di diventare creatore di bauli e nel 1854 fonda a Parigi la ditta di pelletteria che prenderà il suo nome. Nel 1867 l’azienda partecipa all’esposizione universale di Parigi con le sue creazioni, ideate per i viaggi della nobiltà, via terra e via mare. I bauli di Louis Vuitton non sono semplici bauli: sono creati con spazi interni, come e vere e proprie cabine guardaroba, con cassetti, ripiani e spazi dedicati a gioielli e piccoli accessori. Fin dai primi tempi il lavoro artigianale di Louis Vuitton è stato imitassimo.

c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_2_image

In questi anni ancora il monogram non esiste. In pochi sanno che il primo pattern viene creato in damier ( la scacchiera a due toni di marrone) nell’anno 1896. All’interno del logo è riportata la scritta “Marque L. Vuitton déposée”, a protezione del logo stesso da eventuali contraffazioni. E’ solo successivamente, per la precisione nel 1896 che il figlio di Louis, George Vuitton, alla ricerca di un motivo che possa identificare istantaneamente i suoi prodotti e renderli inimitabili, elabora il monogramma. E’ l’epoca del Japonisme, l’ossessione per l’Oriente e tutto ciò che proviene dall’Impero del Sol Levante: George crea perciò un disegno ispirato a simboli tradizionali giapponesi, in cui compaiono fiori, simboli geometrici e le iniziali intrecciate del padre LV.

c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_3_image

Nel 1897 viene depositato e registrato il motivo, protetto sotto brevetto, mentre nel 1905 Louis Vuitton viene registrato come marchio, per impedirne ad altri l’utilizzo.

c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_7_image

Il viaggio è per Louis Vuitton un’arte. L’arte di vedere dove ci porterà la vita. Questo il segreto dietro la nascita dell’azienda di pelletteria più famosa del mondo, nata proprio con la volontà di accompagnare le persone nei viaggi alla scoperta del mondo ma soprattutto di se stessi.

c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_5_image c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_4_image c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_0_image c_4_articolo_2145014__imagegallery__imagegalleryitem_7_image

Scopri la nostra selezione Louis Vuitton su www.privategriffe.com e inizia il tuo viaggio.